27 marzo 2013

Unità cinofile di soccorso

La funzione e lo scopo delle Unità Cinofile della Croce Rossa Italiana è  la ricerca e il recupero di persone disperse, costituendo pertanto uno strumento di supporto essenziale in determinate circostanze all’attivazione del soccorso sanitario strettamente inteso.

Tutti i volontari della CRI possono accedere al gruppo.

A Ferrara il gruppo Cinofilo della Croce Rossa Italiana si addestra per :

  • Ricerca in superficie.
  •  Ricerca sotto le macerie .
  •  Pet Therapy.

Le figure che si possono ricoprire all’interno del gruppo Cinofilo sono:

  • Unità Cinofile (U.C.) operativa s’intende: Un conduttore munito di cane (di propria del volontario) operativo  considerata come un’unica entità inscindibile.
  • Figurante cinofilo s’intende: personale non dotato di cane, avente funzione di supporto, addestrativo. Rispetto all’attività di ricerca propria delle sopra definite U.C.
  • Logista cinofilo s’intende: personale non dotato di cane, avente funzione di supporto organizzativo, addestrativo, sanitario. Rispetto all’attività di ricerca propria delle sopra definite U.C.
  • E’ bene innanzitutto sottolineare che l’esame per l’abilitazione ad operare, consiste in un insieme di prove eseguite dall’Unità Cinofila per dimostrare il grado d’efficienza posseduto.

Cosa deve fare il volontario, per entrare nel gruppo, in uno qualsiasi dei ruoli?

Per entrare nel gruppo basta far richiesta al responsabile utilizzando il modulo presente in fondo alla pagina, il quale dopo un periodo di prova valuterà l’attitudine della coppia uomo-cane nel ricoprire il ruolo di Unità Cinofila, o l’attitudine del solo volontario nel caso delle altre figure.

Chi vuole dedicarsi alla ricerca in superficie deve poter affrontare lunghi spostamenti su terreni di ogni tipo.
Per la Pet therapy il conduttore deve avere una innata propensione per il sociale ad ogni livello

Il volontario sia ben consapevole del gravoso lavoro che lo attende , per tutto il periodo di addestramento e operatività, è disposto a trattare il cane come una parte di se stesso dedicandogli tutto il tempo di cui ha bisogno.
Sia consapevole che essere operativi come unità cinofila non è un passatempo, ma un impegno gravoso che molto spesso induce il conduttore ad abbandonare il campo.

Quali caratteristiche deve avere il mio cane?

Sono ammesse all’attività tutte le razze ed i meticci: un cane da soccorso va valutato in base ai successi, non in base alla razza o al sesso.

E’ più facile trovare un cane adatto alla ricerca che un essere umano tagliato per fare il conduttore.
Il cane deve essere di carattere docile, tollerante verso tutte le persone (anziani, bambini) e verso gli altri animali. Deve avere un carattere allegro e giocherellone, ed un buon feeling con il proprio conduttore.

Il tuo nome (richiesto):

La tua email (richiesto):

Oggetto: Informazioni sulle unità cinofile

Il tuo messaggio:


Antispam: spuntare la casella prima di inoltrare la richiesta (e seguire eventuali indicazioni):