20 settembre 2010

Protezione civile

Logo CRI Protezione Civile“[…]E le acque divennero sempre più poderose sopra la terra e copersero tutti i più alti monti che sono sotto tutto il cielo. Di quindici cubiti di altezza le acque divennero poderose e copersero i monti.[…]”Genesi 7,19-20

Nella storia del mondo sono innumerevoli le catastrofi che hanno sconvolto la vita umana, dal diluvio universale all’eruzione del Vesuvio (79d.C.), dal terremoto di Messina (1908) al terremoto in Irpinia (1980), dall’attentato delle torri gemelle di Manhattan (11 settembre 2001) allo tsunami nel golfo del Bengala (26 dicembre 2004), solo per citarne alcune.
Da prendere in considerazione anche gli eventi bellici che si sono susseguiti da prima che la storia esistesse, fino ad i giorni nostri (Kossovo, Afganistan, Libano,…).

La protezione civile ha l’obbiettivo di preservare la vita umana e ciò che la circonda, da queste catastrofi.

“il Servizio di Protezione Civile tutela l’integrità della vita, dei beni, degli insediamenti e dell’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, catastrofi o altri eventi calamitosi” (art. 1 legge 225/92)

Il Comitato Provinciale CRI di Ferrara, come tutte le strutture di Croce Rossa, è fortemente impegnato in Protezione Civile e svolge attività a diversi livelli.
L’obiettivo è lo stesso che si prefigge chiunque operi in questo campo: limitare gli effetti di una catastrofe.
La Protezione Civile organizza programmi di previsione e prevenzione delle calamità, piani predisposti per fronteggiare le emergenze e coordinare gli interventi di soccorso; il tutto atto a superare una qualsiasi emergenza.

La C.R.I. è una degli organismi che fanno parte della Protezione Civile così come stabilito dall’art. 11 della legge 24 febbraio 1992 n. 225.

Ai fini dell’attività di protezione civile gli eventi si distinguono in:

  • eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo che possono essere fronteggiati mediante interventi attuabili dai singoli enti e amministrazioni competenti in via ordinaria;
  • eventi naturali o connessi con l’attività dell’uomo che per loro natura ed estensione comportano l’intervento coordinato di più enti o amministrazioni competenti in via ordinaria;
  • calamità naturali, catastrofi o altri eventi che, per intensità ed estensione, debbono essere fronteggiati con mezzi e poteri straordinari.” (Art. 2 legge 225/92).

La Croce Rossa Italiana pur basando la sua opera principalmente sul volontariato, viene inserita come ente distinto dalle associazioni di volontariato, grazie al suo status di ente pubblico ausiliario dei poteri dello stato.

Gli ambiti d’azione della protezione civile, così come stabilito dall’Art. 3 della legge 225/92 sono:

“[…]
2. La previsione consiste nelle attività dirette allo studio ed alla determinazione delle cause dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi ed alla individuazione delle zone del territorio soggette ai rischi stessi.
3. La prevenzione consiste nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi di cui all’articolo 2 anche sulla base delle conoscenze acquisite per effetto delle attività di previsione.
4. Il soccorso consiste nell’attuazione degli interventi diretti ad assicurare alle popolazioni colpite dagli eventi di cui all’articolo 2 ogni forma di prima assistenza.
5. Il superamento dell’emergenza consiste unicamente nell’attuazione, coordinata con gli organi istituzionali competenti, delle iniziative necessarie ed indilazionabili volte a rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita.
[…]”

Già da anni il Comitato Provinciale C.R.I. di Ferrara addestra il suo personale ad intervenire su scenari di maxi emergenze ed interviene in casi di calamità sia a livello locale che nazionale che internazionale.

Alcuni eventi recenti a cui i nostri volontari hanno partecipato:
1994 => Alluvione del Piemonte
1997 => Terremoto Umbria e Marche
1999 => Conflitto in Kossovo
2000 => Emergenza Po
2001 => Conflitto in Afganistan
2002 => Terremoto in Molise
2003 => Conflitto in Iraq
2004 => Emergenza Tsunami nel Sud Est Asiatico
2009 => Emergenza Terremoto Abruzzo
2009 => Emergenza Gelo a Ferrara  (montaggio di 2 PMA presso Ospedale S. Anna)
2011 => Emergenza Profughi Libia
Febbraio 2012 => Emergenza Neve
Maggio-Ottobre 2012 => Emergenza Sisma Emilia Romagna

 

Nome fileTipo FileDimensioneHitsCaricamento
Legge 225/92 - Istituzione Servizio Nazionale di Protezione Civilepdf119.9 KiB4622013-4-14
Dpr 194/01 - Attivazione delle associazioni di Volontariato nelle attività di PCpdf60.0 KiB3802013-4-14
O C.640/10 - Regolamento Corsi di Formazione nel Settore Emergenzapdf1.5 MiB6092013-4-14
387 10 22 07 2010 Approvazione Del Regolamento Di Organizzazione Delle Attivit Del Settore Emergenze Della Croce Rossa Italiana.pdf1.1 MiB2492013-4-24