LyondellBasell e i dipendenti donano 23.000 euro alla Croce Rossa Italiana

LyondellBasell e i dipendenti donano 23.000 euro alla Croce Rossa Italiana: una catena di solidarietà per non dimenticare il Centro Italia

Ferrara, 17 febbraio 2017 – E’ stato consegnato, questa mattina, al Responsabile della Croce Rossa Italiana (“CRI”) di Ferrara, un assegno di 23.000 euro a sostegno delle zone terremotate del Centro Italia. La somma comprende una donazione di 20.000 euro da parte di LyondellBasell e di 3.000 euro offerti dai dipendenti  attraverso diverse raccolte fondi a favore della CRI. Quest’iniziativa si aggiunge ai diversi progetti che il sindacato e Confindustria stanno portando avanti per sostenere la popolazione delle zone terremotate.

 “Si tratta di una vera e propria catena di solidarietà che ha coinvolto tutti: gli uffici di Houston, la società italiana e, soprattutto, i dipendenti che ancora una volta hanno dimostrato una grande sensibilità e generosità davanti a una calamità naturale come quella che ha colpito il nostro Centro Italia” ha dichiarato Gianluca Gori, Amministratore Delegato Basell Poliolefine Italia S.r.l. “Subito dopo il primo forte sisma i siti di Brindisi, Ferrara e Milano si sono attivati, insieme all’azienda, per trovare delle formule di raccolta fondi. Inoltre, un gruppo di colleghi del sito di Ferrara, lo scorso Natale, ha deciso di offrire la loro cena a favore della Croce Rossa Italiana di Ferrara.  Un ringraziamento va a tutti i dipendenti e all’Associazione CRI, impegnata quotidianamente nei territori delle zone terremotate con numerosi progetti di supporto logistico, materiale e psicologico”.

 “Non possiamo e non dobbiamo dimenticare quanti sono ancora nella difficoltà e nella sofferenza” ha dichiarato Alessio Zagni,  Presidente della Croce Rossa di Ferrara “Ringraziamo l’azienda e i dipendenti per questa donazione a favore di chi ha perso tutto: i propri cari, la casa, il lavoro. Oggi è un’occasione importante per ricordare che la situazione è ancora molto critica e che la Croce Rossa rimane fortemente attiva sul territorio con i suoi volontari, operatori, mezzi e strutture. Solo facendo l’esperienza in campo ci si può rendere conto della reale situazione di disagio per questo, da parte di tutta la CRI, rinnovo il nostro sincero ringraziamento a tutti per questo atto di grande generosità.”

LyondellBasell ha voluto, attraverso questa donazione, testimoniare in modo concreto la propria vicinanza a quanti sono stati colpiti dalla tragedia nel paese – l’Italia – in cui  il gruppo è presente con due siti produttivi, Ferrara e Brindisi, e una sede commerciale a Milano. La Società sostiene le comunità, in diverse parti del mondo, con la realizzazione di progetti socialmente responsabili a favore di chi ha bisogno, e di donazioni a favore di Enti/Associazioni Certificati No Profit, senza fini di lucro.

Croce Rossa Italiana: l’intervento della sede di Ferrara nelle zone terremotate

Fin dalle prime ore successive alla scossa di terremoto del 24 agosto è stata attivata la Sala Operativa Provinciale che si è occupata di gestire tutti gli aspetti dell’emergenza: raccogliere le disponibilità dei Volontari alla partenza, verificare le richieste di mezzi e personale che arrivavano dalle Sale Operative Regionale e Nazionale, organizzare la raccolta di materiale donato dai cittadini, promuovere le raccolte fondi finalizzate ad aiutare le vittime del sisma, mantenere i rapporti con la stampa, rispondere alle richieste di informazioni di cittadini ed autorità.

Dal Comitato di Ferrara sono partite per le zone colpite dal Sisma 14 persone in sette  differenti turni di 8 giorni ciascuno.

Il gruppo che è partito il 24 agosto si è occupato di allestire le strutture necessarie al funzionamento di un campo di accoglienza per gli sfollati: tende per la notte, cucina e servizi vari. I gruppi che sono partiti successivamente hanno gestito gli aspetti più vari di un campo di accoglienza, dalla cucina alla segreteria.

Alcuni volontari sono stati anche impiegati all’interno delle strutture operative di un Comune in sinergia con i tecnici e i dipendenti per la gestione dell’emergenza.

Anche quando i volontari non sono sul luogo del sisma, l’impegno è costante. Continuano infatti le iniziative di solidarietà per raccogliere quanti più fondi possibili da donare alle popolazioni colpite. Inoltre, su richiesta della nostra Sala Operativa Nazionale, il nostro Comitato si è fatto carico di fornire 20 divise complete ai Volontari CRI di Amatrice, visto che anche la loro sede, e quindi il magazzino divise, è stato danneggiato senza possibilità di accedervi.

Croce Rossa di Ferrara è stata inoltre responsabile del magazzino di raccolta di aiuti aperto nelle prime settimane e si è fatta carico di consegnare tutto ciò che la generosità dei cittadini aveva donato al Polo Logistico di Avezzano che si occupa di smistare gli aiuti nelle piccole realtà in base alle necessità.

 

LyondellBasell

LyondellBasell è una delle più grandi aziende internazionali che operano nel settore delle materie plastiche, dei prodotti chimici e della raffinazione. Con 57 siti e stabilimenti produttivi in 18 paesi, LyondellBasell realizza prodotti e tecnologie che migliorano la qualità della vita delle persone in ogni parte del mondo, attraverso applicazioni quali gli imballaggi, l’elettronica, i componenti per auto, gli articoli di arredamento, i materiali per l’edilizia e i biofuel. Altre informazioni su LyondellBasell sono disponibili su www.lyondellbasell.com.

Print Friendly, PDF & Email