Inizia oggi il presidio della postazione CRI presso Sala Situazione Italia

Inizia da oggi, 3 gennaio, il presidio della postazione della Croce Rossa Italiana all’interno della Sala Situazione Italia presso il Dipartimento della Protezione Civile.

La Sala Situazione Italia svolge un importante ruolo all’interno del Servizio Nazionale della Protezione Civile garantendo il monitoraggio costante di tutte le situazioni di criticità in atto sul territorio nazionale ed estero e permettendo, così, l’istantaneo scambio di informazioni tra le differenti strutture coinvolte nella gestione delle emergenze, nonché l’allertamento precoce delle strutture operative che intervengono in tali contesti. Istituita nel 2008, la Sala ha visto fino ad oggi la presenza costante delle principali strutture operative del nostro Servizio nazionale della Protezione Civile, come Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine, Forze Armate.

A partire da oggi, anche la postazione della Croce Rossa Italiana sarà presidiata in modo continuativo, migliorandone capacità e rapidità di risposta e rafforzando ulteriormente la collaborazione ormai consolidata tra la CRI e il Dipartimento della Protezione Civile.

La Croce Rossa Italiana sarà anche un importante nuovo interlocutore nell’ambito della Sala Situazioni Italia: la sua capillare rete territoriale e gli oltre 150.000 volontari rappresentano, infatti, una rete di monitoraggio senza confronti in ambito nazionale.

Il Dipartimento della Attività Socio Sanitarie e delle Operazioni in Emergenza ha infatti avviato da tempo una profonda attività di riorganizzazione delle attività di preparazione e risposta alle emergenze che vede, tra le altre iniziative, l’istituzione della Sala Operativa Nazionale attiva h24, il presidio della postazione presso Sala Situazioni Italia ed altri progetti che vedranno Croce Rossa Italiana e Dipartimento della Protezione Civile operare con sempre maggiore integrazione.

 

I Delegati per le attività di emergenza ad ogni livello assumono quindi un’importanza cruciale per garantire una costante ed efficace comunicazione e scambio di informazioni tra il territorio e la Sala Operativa Nazionale, che fungerà da unico interlocutore per la raccolta delle segnalazioni e il coordinamento delle azioni di risposta.

Fonte: www.cri.it

Print Friendly, PDF & Email