Giornata Mondiale dell’Ipertensione. Il 22 maggio in centro a Ferrara e Codigoro

IpertensioneProgetto “ Giornata Mondiale dell’Ipertensione  maggio 2010” .

il 22 maggio siamo in piazza a Ferrara e a Codigoro

 Il 22 maggio 2010 la Croce Rossa Italiana parteciperà alle iniziative per la Giornata Mondiale dell’Ipertensione Arteriosa in collaborazione con la Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa – Lega Italiana contro l’Ipertensione Arteriosa.

Poiché gli stati ipertensivi costituiscono un serio fattore di rischio per molti milioni di italiani, con questo progetto intendiamo diffondere tra essi un’informativa di base in merito a tale patologia, sia per quanto riguarda la sua prevenzione sia per quanto riguarda un autocontrollo efficace di essa.

In altre parole, noi crediamo che una maggiore conoscenza da parte della popolazione favorisca una maggiore prevenzione e cura della malattia stessa ed è questa una delle principali missioni della CRI nel grande mondo dell’educazione sanitaria della popolazione italiana.

 

Il tema, quest’anno perseguito dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, si articola nei seguenti punti:

1)     educazione sanitaria della popolazione in ordine ai comportamenti di vita da seguire onde prevenire gli stati ipertensivi arteriosi. Quindi, la corretta alimentazione finalizzata ad evitare l’insorgenza delle anomalie metaboliche causa della sindrome metabolica.

2)     Il costante e giornaliero impegno a svolgere attività fisiche aerobiche.

3)     La prevenzione ed il trattamento degli stati di sovrappeso e di obesità a partire dall’età giovane-adulta seguendo le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

4)     L’istruzione sia dei soggetti normotesi che quelli ipertesi per quanto concerne le procedure da seguire nell’automisurazione della pressione arteriosa e la valutazione dei dati emergenti nell’autocontrollo.

Ciò premesso il protocollo operativo del progetto in esame è il seguente: attività di screening sul territorio: nelle tende o gazebo CRI disposti sulle strade e le piazze dei Comuni dove sarà svolto quanto di seguito elencato:

A)      misurazione della pressione arteriosa all’inizio ed alla fine delle altre prestazioni;

B)      Misurazione del peso e della statura con calcolo dell’indice di massa corporea;

C)      Misurazione del girovita (valori normali massimi nell’uomo 102 cm – nella donna 88 cm );

D)      Elaborazione della pagella dei rischi;

E)      Distribuzione dell’opuscolo informativo CRI, unitamente al restante materiale cartaceo fornito dalla Società Italiana per l’Ipertensione;

F)      Comunicati stampa sui quotidiani locali circa l’impegno comune della CRI e della Società Italiana per l’Ipertensione utilizzando il materiale informativo che sarà all’uopo distribuito.

Per ogni ulteriore chiarimento o necessità potete contattare direttamente la Volontaria Sig.ra Elena Branca al  320.43.43.885

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento